Questo sito utilizza cookies tecnici per agevolare la navigazione e senza scopo di rintracciamento.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

CORSI SERALI DI SECONDO LIVELLO

 

 

CORSI SERALI DI SECONDO LIVELLO

ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE SERVIZI

INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI

AMBITI: COMMERCIALE & TURISTICO

Sede di svolgimento Pizza Sopranis, 5

 

Per informazioni: in orario serale 17.30 – 18.00 presso la sede di piazza Sopranis, 5 oppure su appuntamento telefonando al numero 010 261672.

 

Organizzazione didattica

 

Come per i corsi del mattino, anche per il corso serale l’unità oraria è di 54 minuti. Il monte ore annuale è ridotto del 30% e il 20 % può essere seguito a distanza.

L’orario per ciascun anno di ciascun periodo è strutturato su 25 moduli settimanali distribuiti su cinque giorni dalle 18.00 alle 22.30.

 

Struttura dei corsi

 

I corsi di secondo livello (secondaria di secondo grado) sono divisi in tre periodi didattici:

  • Primo periodo, corrispondente alle classi prima e seconda, I corsi di primo periodo sono realizzati in collaborazione col CPIA competente per territorio. Le discipline dell’area comune sono di competenza del CPIA e si sviluppano nelle sue diverse sedi; quelli dell’area professionalizzante si sviluppano nel plesso di piazza Sopranis, 5 dell’IISS Einaudi Casaregis Galilei.
  • Secondo periodo, corrispondente alle classi terza e quarta, e' finalizzato all'acquisizione della certificazione necessaria per l'ammissione al quinto anno del percorso dell’istituto professionale settore servizi.
  • Terzo periodo, corrispondente alla classe quinta, e' finalizzato all'acquisizione del diploma di istruzione professionale.

I percorsi sono articolati in Unità di Apprendimento (U.d.A.) intese come insieme autonomamente significativo di conoscenze, abilità e competenze per le quali è indicata la quota oraria in relazione a ciascuna competenza nonché le modalità di verifica ai fini della valutazione. Sono individuate anche le competenze da poter acquisire con modalità di fruizione a distanza in misura non superiore al 20% del monte ore complessivo di ciascun periodo didattico.

Ai corsi serali possono accedere gli adulti, anche stranieri, che sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, nonché coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e che, già in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, dimostrano di non poter frequentare il corso diurno.

L’organizzazione modulare del corso, permette la personalizzazione del percorso di ciascun iscritto sulla base di un Patto Formativo Individuale definito attraverso il riconoscimento dei saperi e delle competenze Formali (acquisite tramite la frequenza di corsi scolastici o di Istruzione e Formazione Professionale), Informali (acquisite attraverso la partecipazione a corsi di aggiornamento o altre iniziative di formazione), Non Formali (acquisite attraverso l’esperienza lavorativa o altre esperienze di vita)

Una commissione, appositamente costituita presso il CPIA, procede alla individuazione e al riconoscimento dei crediti e alla successiva formalizzazione del patto. Il patto costituisce un contratto condiviso e sottoscritto dallo studente “adulto” e l’istituzione scolastica, con esso viene formalizzato il Percorso di Studio Personalizzato (PSP) relativo al periodo didattico richiesto dall’adulto all’atto dell’iscrizione. Tra le altre cose il patto contiene:

  • il piano delle UdA relative alle competenze da acquisire con l’indicazione di quelle da fruire a distanza e la tipologia delle prove di verifica ai fini della valutazione;
  • l’indicazione della durata della fruizione del piano che può essere di uno o due anni

Il percorso che porta alla definizione del Patto Formativo Individuale avviene nella fase dell’accoglienza e orientamento. In tale fase sono attivati eventuali interventi finalizzati al rinforzo e/o alla messa a livello in misura non superiore al 10% del monte ore annuale.

 

Profilo professionale in uscita

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Servizi commerciali“ ha competenze professionali che gli consentono di supportare operativamente le aziende del settore sia nella gestione dei processi amministrativi e commerciali sia nell’attività di promozione delle vendite. In tali competenze rientrano anche quelle riguardanti la promozione dell’immagine aziendale attraverso l’utilizzo delle diverse tipologie di strumenti di comunicazione, compresi quelli pubblicitari. Si orienta nell’ambito socio-economico del proprio territorio e nella rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria regione con contesti nazionali ed internazionali.

 

Curvature

Ambito Commerciale

All’interno del profilo professionale di riferimento, tale ambito tende a sviluppare competenze che orientano lo studente nel contesto economico sociale generale e territoriale, declinate per operare con una visione organica e di sistema all’interno dell’azienda, di sviluppare una professionalità di base ben strutturata e flessibile nell’area economico aziendale, con la possibilità di attivare approfondimenti in relazione alla tipologia del territorio ed alla richiesta delle aziende.

 

Ambito Turistico

All’interno del profilo professionale di riferimento, tale ambito tende a sviluppare competenze che orientano lo studente nel settore del turismo per la valorizzazione del territorio. Il sistema turistico assume un crescente rilievo anche nella dimensione locale per la realizzazione di un vero e proprio sistema territoriale e rispondere efficacemente alle esigenze sempre più complesse della clientela, elaborando progetti e soluzioni personalizzati.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter